condivisione

Sto cercando di condividere le mie risorse con altre persone.
Secondo me la condivisione è importate quanto se non più la diffusione delle open source.
Condivido il mio traffico dati con un mio amico e con il mio affittuario.
In questo istante il mio HOTSPOT “fatto in casa” è in funzione e mentre scrivo do un’acchiata agli accessi.
Il mio amico Nicola dice che non mi conviene dare accesso alle persone perchè mi tolgono banda,
ma in realtà la banda “sottratta” è minima.
Il motivo reale per il quale non mi converrebbe condividere la connessione
è che ci vorrebbero i permessi per fare quello che faccio.
I permessi servono a evitare l’apertura incondizionata a tutti,
ma se cercassi i permessi io dovrebbero farlo anche tutti i bar e servizzi commerciali che hanno un HOTSPOT.
Comunque non do l’accesso a tutti, bisogna limitare l’accesso sia per motivi economici
sia per motivi di “trasparenza nelle azioni”.
Non dico che i miei vicini di casa sono dei terrorristi per carità, ma dopo l’undici settembre è cambiato tutto.
Diverso è il metodo di condivisione nuovo che è sopraggiunto da un po’ di tempo a questa parte,
parlo della condivisione del traffico della propria SIM con altre persone con lo stesso gestore di telefonia mobile.
Non faccio pubblicità, ma questa cosa è possibile, inoltre è ben auspicabile una cose del genere,
perchè non si tratta di condivisione fatta a caso, i gestori hanno i dati dei loro clienti ovviamente.
Comunque ho parlato con un ingegnere che mi dovrebbe aiutare con i permessi,
ma per il momento le connessioni ai miei router sono rare, qualche telefonino di tanto in tanto.
Quindi siete tutti invitati a condividere il mio traffico con me, cioè tutti quelli che vivono intorno a casa mia…
:p